Una delle cose che devi sapere, e probabilmente già saprai, sul tuo studio dentistico è che non va avanti da solo. Molte volte si pensa che basti aprire uno studio e lavorare bene per riuscire ad avere i giusti pazienti e vivere in modo dignitoso dopo anni e anni di studio e sacrifici, ma non sempre le cose vanno così.

Certo era così e lo è stato sempre fino a un decennio fa, ma oggi le cose sono cambiate e poi il decreto Bersani del 2016 non ha fatto altro che peggiorare la situazione.

Il codice deontologico infatti è sempre stato rigido sulle regole in fatto di pubblicità e ha posto il settore odontoiatrico nella condizione in cui l’unico modo per poter aver pazienti era quello di godere di un buon passaparola.

Poi lo stesso codice è stato modificato nel 2016  dando più libertà ad una pubblicità più aggressiva, dando il via libera alle “catene odontoiatriche” che più che altro sono grandi finanziarie con a capo un venditore che deve solo pensare a vendere più impianti invece che mettere al primo posto la salute delle persone, come si può vedere bene nel documentario mandato in onda da Report non molto tempo fa che abbiamo condiviso sulla nostra pagina Facebook.

Ma questo alla fine non deve essere visto come un problema perché il problema vero sta nella mentalità radicata da sempre nel dentista, che a causa di regole severe e molto restrittive si è convinto che la pubblicità non vada fatta, che il marketing sia solo per i truffatori e che lo studio dentistico possa vivere benissimo con il solo passaparola spontaneo dei pazienti.

Marketing e pubblicità per studi dentistici

Oggi anche il settore dentistico è saturo di concorrenza, nulla di diverso da tutti gli altri mercati ormai.

La difficoltà, a differenza del restante 98% dei settori, però, come tu sai bene, sta nella libertà di esposizione del Brand, che sono molto limitate a causa del rigido codice deontologico.

Tralasciamo per un secondo quello che è il limite oltre il quale non devi spingerti quando fai pubblicità (sempre che tu la faccia).

Iniziamo invece ad analizzare quello che deve essere il giusto approccio a livello di presentazione del tuo studio, il tuo Brand, che si deve trasformare in marketing.

Sì, forse sei tra quelli che non digeriscono la parola “marketing”, ma magari solo perché non ne hai ancora appreso il vero valore.

 

Quando tu devi vendere la tua macchina, prima di venderla non la porti a lavare e lucidare per poterla mostrare in tutto il suo splendore al potenziale acquirente? Ecco, il marketing fa la stessa cosa per la tua clinica! Serve a far percepire nel migliore dei modi il valore della tua clinica ai tuoi potenziali pazienti 

 

Che tu creda o no nel marketing ti voglio spiegare un altro concetto adesso, che è quello dei livelli di complessità che stanno attorno ad uno studio dentistico in riferimento alla quantità di concorrenza presente sul mercato.

 

I 5 livelli di complessità

Cosa intendo per complessità? Si tratta della difficoltà che incontra uno studio dentistico ad avere nuovi pazienti tutti i mesi. O almeno questo è proprio il riassunto e risultato finale di questo concetto.

Quanta difficoltà ha un dentista che apre uno  studio dentistico e deve garantirsi uno stipendio dignitoso cercando di farsi conoscere e acquisire sempre nuovi pazienti ogni mese tutto l’anno?

Possiamo così dividere in 5 livelli la complessità di questa “operazione” ovvero il proporsi, farsi conoscere e avere nuovi pazienti ogni mese:

  • 1° LIVELLO (un nuovo servizio): Erano i tempi d’oro e bastava aprire uno studio dentistico e le persone si catapultavano da sole, la domanda superava di moltissimo l’offerta.

 

  • 2° LIVELLO (concorrenza): Andava altrettanto bene, aprivano studi dentistici uno dopo l’altro, ma il mercato era così grande che il lavoro era comunque tanto per tutti; in ogni piccolo comune vi era presente almeno uno studio dentistico, ma la richiesta era sempre e comunque tale da far sì che tutti lavorassero tanto.

 

  • 3° LIVELLO (tanta concorrenza): Cominciamo ad arrivare ai giorni nostri, ai già ormai tantissimi studi dentistici si affiancano le catene odontoiatriche, che possono gestire una quantità di pazienti 10 volte superiore e a prezzi decisamente competitivi.

 

  • 4° LIVELLO (concorrenza agguerrita): 43.000 strutture dentistiche attive in tutta ITALIA tra studi professionali e “catene odontoiatriche”, legge Bersani e pubblicità aggressiva e molte volte ingannevole, che porta ad un alto  livello di difficoltà tutti, chi vuole aprire uno studio dentistico e chi da 20 anni opera nel settore.

 

  • 5° LIVELLO (saturazione): Ci sono talmente tanti studi dentistici che le persone fanno fatica a capire dove andare e molto spesso finiscono per scegliere la soluzione che non è nient’altro che il compromesso tra miglior prezzo e vicinanza a casa.

 

Ora che sono forse riuscito a farti inquadrare il livello di complessità, dimmi, oggi dove credi di essere tu? Secondo me il settore odontoiatrico è ormai quasi arrivato al livello 5, il più complesso di tutti!

Quindi è subito spiegato il motivo per il quale il passaparola oggi non può essere una garanzia per te e il tuo studio.

Appreso questo, forse ha già capito che vi è una sola soluzione per vincere questa guerra! E ti dico che l’unica soluzione è indubbiamente un sistema di acquisizione pazienti.

  • Il passaparola semplice infatti andava bene al livello 1 e 2.
  • La pubblicità su qualche rivista, portale medico, Pagine Gialle, Google AdWords o altro andava bene al livello 3.
  • La campagna Facebook che facevi o che ti faceva l’agenzia di turno andava bene al livello 4, ma oggi ormai sono tutti lì.
  • Al livello 5 ti serve qualcosa in più, ti serve un sistema di marketing specifico e su misura per il tuo studio dentistico.

 

Oggi di facile non c’è niente, posso solamente dirti che devi lavorare per presentare al meglio il tuo studio dentistico e questo lo puoi fare solo con un sistema di marketing mirato.

Puoi fare il primo passo iniziando proprio dal tuo studio dentistico, andando ad analizzare come ti proponi ai tuoi pazienti ad oggi e cosa potresti fare nel mercato di oggi per riuscire a presentarti al meglio e portare nuovi pazienti in studio in modo costante tutti i mesi, tutto l’anno:

>>>>>> Fai il check up del tuo studio dentistico adesso!

 

Condividi

Lascia un commento

Sign in to post your comment or sign-up if you don't have any account.