Quando si tratta di acquisire pazienti con le campagne ADS sembra tutto facile, ma spesso si ignora che la cosa difficile non è crearle a livello tecnico.

Mi spiego meglio.

La parte tecnica è un’operazione facile che quasi tutti, anche coloro che sono alle prime armi, possono fare.

Quindi perché pagare una persona che crei per te le campagne ADS?

Non devi pagare una persona che crei per te un’ ADS, ma devi investire su una persona che sappia creare l’ADS giusta per te, utilizzando la strategia migliore, le leve psicologiche adatte, il target specifico, una comunicazione mirata a seconda del punto del processo di acquisto nel quale si trova il tuo paziente.

Insomma ti serve chi ti crei l’ADS, non un’ ADS.

Ricorda che Facebook ADS è solo uno strumento all’interno di una strategia. E lo strumento da solo non può darti nulla!

E quando scegli di affidarti ad un professionista non paghi solo la tecnica, che in fondo non è gran cosa in questo caso, paghi la competenza e il tempo speso per studiare la strategia più adatta a te.

Quanto tempo vuoi perdere? Credo ben poco…

L’unico modo per non perdere tempo è andare subito al punto individuando la strategia migliore per te.

La campagna Facebook da sola non può nulla!

Ricordati sempre che è solo uno dei tanti strumenti di marketing e che può funzionare bene solo all’interno di una strategia completa.

Il discorso è chiaro: se ti limiti a sponsorizzare una foto perché così pensi di intercettare un paziente e chiedergli di fare una visita puoi anche lasciare stare.

Fosse così semplice tutti i dentisti sarebbero pieni di lavoro.

Le ADS sono solo lo strumento, e come si dice, il marketing amplifica solo quello che la tua clinica è!

Se fai un’ ADS inserendo un’ immagine che riscuote poco interesse non farai altro che far vedere la tua bella immagine sponsorizzata a tante persone.

Che cosa devi fare per ottimizzare al meglio la tua ADS, così da evitare di perdere tempo e denaro?

Devi pensare che ci sono fattori importanti da non sottovalutare, nel processo di acquisto di un paziente, come le leve psicologiche e l’identificazione di un target.

Quindi lo strumento è l’ultima cosa: lo strumento amplificherà quello che tu preparerai, la tua strategia.

Devi dunque iniziare a creare il materiale giusto da pubblicare.

Le video-recensioni ad esempio sono ciò che ti serve per entrare in empatia con i tuoi pazienti e dare risposte concrete e immediate ai loro dubbi e alle loro esigenze.

Chiaramente sono molto più incisive rispetto alle foto.

Devi individuare bene il tuo pubblico e puntare ad un pubblico vicino alla tua clinica.

Anche la distanza infatti potrebbe essere un problema per molte persone.

Il consiglio è di rimanere in un raggio di 40km o comunque a livello regionale, se si tratta di implantologia e di faccette dentali.

Perché questo?

Perché più allarghi il tuo raggio più concorrenti entreranno in gioco, concorrenti che avranno il vantaggio della vicinanza.

Stiamo parlando ovviamente di interventi di implantologia dentale, faccette dentali o altri interventi delicati e costosi. Chiaramente una detartrasi non è da considerare, per quella il raggio in cui fare promozioni si abbassa moltissimo: non ha infatti particolari leve emotive e non ci sono preoccupazioni particolari legate al costo.

Ad ogni servizio il suo raggio e la sua ADS. Il vero obiettivo da raggiungere è trovare quella giusta per ogni servizio e inserirla in una strategia di marketing completa ed efficace.

E tu, lo stai già facendo?

Condividi

Lascia un commento

Sign in to post your comment or sign-up if you don't have any account.